COSTRUZIONE DELL'IMMAGINE DELLA FINE

concept by Francesca De Isabella and Sara Leghissa production Strasse 2016 coproduction APACHE – Manifatture Teatrali Milanesi

Questo progetto, specificatamente creato per Apache 2016 dentro la Cavallerizza del Teatro Litta, parte dalla domanda che ci siamo poste nel momento in cui abbiamo ricevuto la proposta di lavorare dentro una sala teatrale.

L'esperienza per noi più forte praticata all'interno di uno spazio chiuso coincide con la creazione di una festa, in cui realtà più o meno vicine tra loro sono chiamate ad incontrarsi e a condividere un luogo e un tempo. Partendo da questa esperienza, abbiamo pensato di scegliere uno dei momenti di cui la festa si compone, prenderne un estratto, svincolarlo dal contesto e renderlo visibile altrove.
Abbiamo pensato al momento della serata meno fruito dal pubblico, quello più intimo, più sospeso: il momento della fine.

Partendo dal pretesto di lavorare sulla costruzione dell’immagine della fine, decliniamo il concetto di festa a quello di collettività e l’invito all’uso della sala a chi ne manifesti un’urgenza nella città in cui viviamo. In una città come Milano molte realtà, le più peculiari e diverse, trovano strategie per riunirsi, incontrarsi, fare festa, celebrare e perpetuare il proprio rito. Il motore scatenante di questi incontri coincide col bisogno di affermare, ricentrare, difendere la propria identità, sociale, antropologica e politica.

Abbiamo rivolto a queste realtà un invito a sfruttare la sala della Cavallerizza come luogo d’incontro, dentro cui portare la propria ritualità, ponendo una pratica artistica al servizio di un bisogno collettivo che riguarda la città, e viceversa. Abbiamo dato loro un tempo per disporre di questo luogo, concludere il proprio momento collettivo, confluire nella città e disperdersi. Partendo da questa combinazione, costruiremo l’immagine della fine: quel momento in cui sullo spazio si deposita una calma irreale, mentre l’aria è ancora bruciante e tutto apparentemente tace. Il rito si chiude, e resta solo il brusio di fondo a testimoniarne l’avvenuto compimento.

ENG

BUILDING OF THE PICTURE OF THE END

This project is created specifically for Apache in 2016 in the Cavallerizza of Teatro Litta. It starts from the question that we asked to ourselves when we received the offer to work inside a theater space.

The stronger experience that we created inside a closed space coincides with the creation of a party. In that situation, people more or less close to each other are actually called to meet and to share a place and a time. Basing on this experience, we decided to choose one of the moments of which the party is made up, extract it from its context and make it visible elsewhere.
We thought at the moment of the party that is less benefited from the public, the most intimate, the most outstanding: the time of the end.

Basing on the pretext of work on the construction of the image of the end, we decline the concept of party to the community. We invite to use the space we have at who manifests to need it in the city where we live. In a city like Milan many realities, the most peculiar and different, find strategies to meet, celebrate and perpetuate their own rite. The reason of these meetings coincides with the need to affirm, refocus, defend an identity, social, anthropological and political.

We offered to these realities the invitation to exploit the Cavallerizza and use it as a meeting place, in which to bring their own rituals. We place an artistic practical at the service of a collective need related to the city, and vice versa. We gave them a time to use this space, conclude their collective moment and disperse again in the city. Starting from this final moment, we will build the image of the end: that moment when in the space an unreal calm is deposited, while the air is still burning and all apparently silent. The ritual ends. It remains only the noise of what is not there anymore.

2016

Premiere Apache Festival
Cavallerizza Teatro Litta, Milano
www.apacheteatro.it

PRESS

https://criticitmagazine.wordpress.com